Ecco perché tutti parlano di Armine Harutyunyan

Un viso spigoloso e particolare, sopracciglia folte e naso importante, sono i tratti che hanno trasformato Armine, modella armena, in un caso.

A lei che ha esordito nel fashion system sfilando per la maison Gucci, il popolo della rete non ha risparmiato, via social, commenti pesanti perché il suo volto, i suoi tratti non corrisponderebbero ai canoni estetici comuni sulle passerelle e negli scatti di moda.

Un caso di body shaming, a cui qualcuno ha voluto aggiungere pure altro, colpa di una fotografia scattata dalla modella a Roma, davanti all'Altare della Patria, che la vede raffigurata in una posa scherzosa con il saluto romano, in cui si è voluto leggere apologia del fascismo.

Mentre il web mormora, sputa veleno o si indigna la diretta interessata risponde pacata e dantescamente guarda e passa: “ Non posso vietare alle persone di parlare. Posso limitarmi ad ignorarle” ribadendo che “In tanti hanno paura di ciò che è differente, ma ci sono tanti modi di essere belli.Io non sono solo una faccia, ho tante cose da dire e da fare.”

Un inno alla diversità ed alla fiducia in se stessi, quello di Armine, modella discussa forse ma indiscutibile modello positivo per tante ragazze.

Comments (0)

No comments at this moment

New comment

Product added to wishlist
Product added to compare.